Lavorazione del fieno nei mesi estivi


Primavera - la natura si risveglia


Quando la natura si risveglia per noi inizia un periodo di grandi preparativi. Bisogna iniziare a concimare i prati, affinché possano crescere più forti, bisogna arare i terreni, per poter seminare gli ortaggi, bisogna potare i frutteti e pulire i cespugli delle bacche. I balconi vengono decorati con i fiori, che durante l’inverno sono stati amorevolmente curati, e anche le aiuole intorno alla casa vengono rimesse a nuovo (sarchiate, concimate, piantate). Bisogna controllare anche tutti gli steccati, in modo che i pascoli siano pronti per accogliere gli animali nei mesi estivi.
Um die Rinder im späten Frühjahr auf die Alm treiben zu können, müssen Zäune überprüft und gegebenenfalls repariert werden, Unterstände und Tränken müssen ebenfalls kontrolliert werden.

Lavorazione del fieno nei mesi estivi


Generalmente durante l’anno riusciamo a falciare l’erba tre volte. In maggio o in giugno, poi in luglio e in agosto. Anche in settembre ci sarebbe la possibilità di falciare ulteriormente l’erba, ma normalmente rientrano le mucche dagli alpeggi e rimangono a pascolare sui prati fino ai primi freddi. Una volta falciato il prato, l’erba rimane a terra due/tre giorno fino a quando è asciutta, dopodiché viene raccolta e posta nei fienili. Sarà cibo per i nostri animali durante il periodo invernale.

Autunno


Tra l’estate e l’autunno raccogliamo tutti i nostri frutti, le bacche, le noci e le castagne. Bisogna lavorare in modo efficiente e veloce, per garantire una raccolta giusta dei frutti, che successivamente verranno trasformati in ottime marmellate e succhi.

Inverno


Con l’inverno anche per noi arriva un periodo più tranquillo. I campi riposano e noi possiamo concentrarci su lavori di riparazione e miglioramento in casa, e piccoli accorgimenti nella stalla e nel fienile.
In dicembre gli animali vengono portati al macello. La carne sarà usata per la produzione di un ottimo speck, salumi affumicati (“Kaminwurzen”) e salsicce.
Possiamo dire che in dicembre si chiude un cerchio lavorativo, e lentamente ci si prepara per l’anno nuovo. Durante questo periodo spesso cogliamo l’occasione per frequentare corsi d’aggiornamento, perché solo stando al passo coi tempi riusciamo a garantire la sopravvivenza dei masi di montagna.
Lavorazione del fieno nei mesi estivi
Lavorazione del fieno nei mesi estivi
Lavorazione del fieno nei mesi estivi
Lavorazione del fieno nei mesi estivi